Grecia, Francia non farà comunicazioni dopo conference call oggi

mercoledì 14 settembre 2011 12:18
 

PARIGI, 14 settembre (Reuters) - Il governo francese non farà comunicazioni al termine della tanto attesa conference call alle 18 italiane di oggi tra il primo ministro greco George Papandreou, il presidente francese Nicolas Sarkozy e il cancelliere tedesco Angela Merkel, in cui verrà affrontata la crisi del debito della Grecia e della zona euro.

Lo ha riferito la portavoce dell'esecutivo francese, Valerie Pecresse, la quale ha spiegato che le misure del governo ellenico per il taglio del deficit verranno discusse nel corso della conference call. Pecresse ha anche ricordato che Sarkozy, nel corso della riunione del governo, ha ribadito di essere determinato a fare qualunque cosa per salvare la Grecia.

In occasione della call verranno chieste ad Atene garanzie sugli impegni assunti il 21 luglio scorso, per il varo del secondo pacchetto di salvataggio. "Dobbiamo essere fermi su questi impegni e trasformarli in azione", ha affermato la portavoce.