Bond euro in calo, bene futures Btp su speranza acquisti Cina

martedì 13 settembre 2011 08:59
 

LONDRA, 13 settembre (Reuters) - Apertura in flessione per i futures Bund che si allontantano dai recenti massimi storici, mentre i futures sul Btp salgono, nella mattinata delle aste, sulla speranza che la Cina possa intervenire con acquisti di governativi italiani .

La notizia, riportata dal FT, della richiesta italiana a Pechino di effettuare "significativi" acquisti di debito nazionale ha favorito qualche ricopertura sugli asset più rischiosi, anche se ogni boccata d'ossigeno per il mercato periferico viene vista in questo momento solo temporanea, di fronte alle crescenti paure di un default della Grecia.

"Abbiamo già sentito questa storia della Cina prima con la Grecia e il Portogallo e non c'è stato alcun effetto se non di breve termine" nota un trader.

Con uno spread Btp/Bund oltre i 380 punti base e dopo le aste a breve di ieri che hanno mostrato un marcato rialzo dei rendimenti, il focus del mercato questa mattina va decisamente ai collocamenti italiani, con un'offerta a sette miliardi di euro sul nuovo Btp quinquennale e su tre off-the-run sulle scadenze 2018 e 2020.

"Il cinque anni sembra piuttosto a buon prezzo sul mercato grigio, ma rimane da vedere se ci sono veri compratori fuori dal programma della Bce" aggiunge il trader.

========================= ORE 8,50 ============================

FUTURES EURIBOR SETT. 98,500 (-0,015) FUTURES BUND DICEMBRE 137,84 (-0,40) FUTURES BTP DICEMBRE 100,15 (+0,24) BUND 2 ANNI 100,590 (-0,043) 0,452% BUND 10 ANNI 104,303 (-0,357) 1,775% BUND 30 ANNI 140,166 (-0,669) 2,720%

================================================================ (Giulio Piovaccari)