Btp deboli, tassi schizzano in aste con domanda discreta

lunedì 12 settembre 2011 12:39
 

 MILANO, 12 settembre (Reuters) - Il secondario italiano
inaugura la settimana nel segno della debolezza, con le aste di
titoli a brevissimo che hanno registrato un balzo dei rendimenti
a riflesso di un decrescere della fiducia sulla carta italiana,
che tuttavia continua ad attrarre dato che il Tesoro è riuscito
comunque a collocare l'intero ammontare in offerta.	
 "La volatilità non scende e la fiducia sul prodotto Italia
sta scemando" osserva Alessandro Tentori, strategist di Bnp
Paribas. 	
 "L'asta è stata pagata parecchio, l'Italia per emettere ha
dovuto pagare un premio piuttosto alto" osserva Chiara
Cremonesi, Strategist di Unicredit. "Per il 12 mesi vedevo un
'fair value' di 3,98%, e invece il tasso indica oltre 15 punti
base di premio. Per il 3 mesi vedevo un 'fair value' di 1,80%, e
il premio è stato quindi di oltre 10 punti base".	
L'elemento di rilievo di queste aste è quindi il
significativo incremento dei tassi, "difficile da sostenere nei
prossimi collocamenti" secondo Alessandro Giansanti, strategist
di Ing.	
  Tuttavia non va trascurato un altro elemento di rilievo che
pesa di più sul versante di un'interpretazione meno fosca del
risultato d'asta.	
 "La domanda è stata buona a fronte di un ammontare emesso
piuttosto elevato, 18,9 miliardi di richieste per un
bid-to-cover complessivo di 1,64" dice Cremonesi.	
 "L'importante è che sia stato allocato tutto, il Tesoro ha
seguito oggi la medesima strategia delle ultime aste a
medio-lungo termine, di collocare tutto l'importo,
indipendentemente dal rendimento" dice ancora Tentori. 	
 Il Tesoro Italiano ha collocato stamane gli 11,5 miliardi di
Bot a 3 e 12 mesi offerti. Il titolo a 91 giorni è stato
collocato per 4 miliardi con un rendimento dell'1,907% e un
bid-to-cover pari a 1,859. Il Bot a 365 giorni è stato collocato
per 7,5 miliardi con un tasso balzato dal 2,959% di agosto al
4,153%, massimo da tre anni, e un bid-to-cover a 1,529
 . 	
 In ogni caso, l'attesa degli esperti resta per le prossime
aste, con i collocamenti di domani del nuovo 5 anni e di tre
titoli non più in corso d'emissione, per un ammontare
complessivo compreso fra i 5 e i 7 miliardi .	
 "Temo tuttavia che le tensioni più grosse si avranno per i
collocamenti a medio-lungo termine, in fondo sul breve anche la
Grecia riesce a collocare, ma un punto di rialzo del rendimento
sul lungo potrebbe fare la differenza" dice Tentori.	
 In termini di spread, poco dopo l'apertura si sono visti
livelli piuttosto alti, con 382 punti base dai 367 della
precedente chiusura, i livelli più alti toccati da lunedì 8
agosto, quando è partito l'intervento della Bce a sostegno dei
titoli italiani, secondo dati Tradeweb .	
 La Bce, prima dell'asta è stata vista intervenire sul
mercato, con acquisti concentrati sul tratto decennale. Questo
ha spinto il differenziale in ribasso fino a 372,5 punti base.
Attorno alle 12,20 il differenziale tra i rendimenti dei
decennali di riferimento italiano è tedesco si aggira in area
375 punti base.	
 "Il differenziale di rendimento con la Germania è un po'
distorto dal fatto che i tassi tedeschi sono scesi molto, direi
in maniera eccessiva" ha commentato Giansanti.	
 	
	
 	
 	
=========================== 12,30 ============================	
  	
FUTURES EURIBOR             98,525  (+0,005)	
	
FUTURES BUND DICEMBRE     138,34   (+0,57)	
	
FUTURES BTP DICEMBRE      100,80   (-0,70)	
	
BTP 2 ANNI  (NOV 13)     95,790   (-0,73)   4,389%	
	
BTP 10 ANNI (SET 21)    95,20   (-0,55)    5,450%	
	
BTP 30 ANNI (SET 40)    80,67   (-0,43)    6,592%	
========================  SPREAD (PB)==========================	
	
                                          ULTIMA CHIUSURA	
	
TREASURY/BUND 10 ANNI          20                16	
	
BTP/BUND 2 ANNI               413               391	
	
BTP/BUND 10 ANNI              374               366	
	
livelli minimi/massimi            370,7-380,5     348,4-370,6	
	
BTP/BUND 10 ANNI      375               367  	
	
livelli minimo/massimo            372,4-382,0       352,1-374,5	
	
BTP/BUND 30 ANNI              397              381	
	
SPREAD BTP 2/10 ANNI                  106,1             --   	
	
SPREAD BTP 10/30                      114,2           105,5	
	
=============================================================	
	
 (Reporting By Irene Chiappisi)