Manovra, riforma agevolazioni fiscali è punto debole - Unicredit

giovedì 8 settembre 2011 17:40
 

MILANO, 8 settembre (Reuters) - Uno dei punti deboli della terza versione della manovra correttiva, approvata ieri in Senato, è legata alla riforma del sistema di agevolazioni fiscali, il cui introito atteso, a regime nel 2014, è di 20 miliardi di euro, sui 59,8 miliardi complessivi previsti dall'intero provvedimento. E' quanto si legge in una nota dell'ufficio studi di Unicredit.

"Una parte consistente dell'aggiustamento - si legge nel report - proviene dai tagli al sistema delle agevolazioni fiscali (come previsto nella riforma fiscale e del welfare), che non sono ancora stati ben specificati". La manovra prevede che in caso di mancata attuazione della delega sulla riforma fiscale e assistenziale entro il settembre 2012 scattera' la clausola di salvaguardia che prevede il taglio delle agevolazioni.

Il grosso delle agevolazioni fiscali riguardano l'Iva e l'Irpef. Le deduzioni e le esenzioni su queste due imposte pesano rispettivamente per il 26,5% e per il 62,2% sul complesso dei mancati introiti fiscali derivanti dal sistema di agevolazioni, sottolineano dall'ufficio studi di Unicredit.

E dal momento che, notano le economiste di Piazza Cordusio, i beneficiari di questo tipo di agevolazioni sono le persone a più basso reddito, l'incremento della pressione fiscale graverà principalmente su questa categoria, con effetti recessivi.

Il rischio è che la la riforma del sistema di agevolazioni fiscali, indigesta per qualsiasi governo, non venga realizzata, e che quindi, per coprire l'importo previsto, come da clausola di salvaguardia, scattino i tagli lineari o un secondo aumento dell'Iva, con effetti ulteriormente recessivi, spiegano da Unicredit.

Anche a fronte delle nuove misure di consoldimento fiscale, gli economisti Unicredit hanno rivisto al ribasso le prospettive di crescita per l'Italia nel 2011, portandole allo 0,6% dall'1,1%, mentre le attese per il Pil del 2012 calano allo 0,4% dal precedente 1,1%.

(Created by Elvira Pollina)

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Manovra, riforma agevolazioni fiscali è punto debole - Unicredit | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,210.57
    -0.38%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,469.55
    -0.38%
  • Euronext 100
    1,028.06
    -0.01%