Bankitalia, in un anno famiglie bruciano 264 mld, pesano azioni

mercoledì 5 novembre 2008 16:21
 

ROMA, 5 novembre (Reuters) - Nel secondo trimestre del 2008 le attività finanziarie detenute dalle famiglie italiane erano pari a 3.500 miliardi di euro circa, 264 miliardi in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e quasi 40 in meno rispetto al primo trimestre di quest'anno.

È quanto risulta dai conti finanziari diffusi oggi dalla Banca d'Italia.

Nel portafoglio degli italiani pesa soprattutto la caduta del valore delle azioni: a fine giugno le consistenze ammontavano a 799,437 miliardi, 305 miliardi in meno rispetto a giugno 2007 e 55 in meno sul trimestre precedente.