Statali, Brunetta: "al momento" per rinnovo contratti 2,8 mld

venerdì 5 settembre 2008 13:32
 

ROMA (Reuters) - Per il rinnovo dei contratti ai dipendenti pubblici ci sono al momento 2,8 miliardi circa.

Lo ha detto il ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta rispondendo a chi chiedeva se il governo fosse disponibile a aumentare i fondi come chiesto dai sindacati.

"Al momento è così, ci sono 2,8 miliardi. È quanto stabilito dal Dpef e quanto previsto dalla bozza della Finanziaria 2009", ha detto il ministro nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Vidoni.

La bozza del ddl Finanziaria, che sarà varata in Consiglio dei ministri verso fine settembre, destina all'articolo 2 1,560 miliardi per il rinnovo dei contratti più altri 680 milioni, di cui 586 milioni specificamente previsti per forze armate e corpi di polizia.

Tenendo conto delle somme stanziate dalla Finanziaria 2008 per la vacanza contrattuale, pari a 540 milioni, si arriva a quasi 2,8 miliardi (2,78 per la precisione).

Per la contrattazione di secondo livello il governo ha istituito un fondo di 200 milioni. Altre risorse destinate a premiare i dipendenti più produttivi saranno reperite tramite i risparmi derivanti dalla riorganizzazione delle spese sul personale.

Brunetta assicura che la parte premiale del contratto non sarà riconosciuta a tutti: "Non ci saranno più criteri premiali a pioggia, non ci saranno più premi di presenza".

"Le risorse disponibili cosnentono un rinnovo dei contratti onesto. Ieri ho visto i sindacati, abbiamo stabilito un percorso temporale per entrare nel merito del rinnovo dei contratti dopo il varo della Finanziaria nella seconda metà di settembre", ha spiegato Brunetta.

"Purtroppo i contratti si rinnovano con enorme ritardo, ma se nel pubblico tutti il pregresso viene recuperato in toto. Non come nel privato dove è prevista un'una tantum. Nell'ultimo decennio, le dinamiche salariali nel pubblico impiego sono andate oltre il doppio l'inflazione effettiva. Le risorse stanziate dal governo Berlusconi sono tali da mantenere questo trend", ha continuato Brunetta.

 
<p>Impiegati governativi trasportano documenti a Palazzo Chigi, in un'immagine d'archivio. REUTERS/Dario Pignatelli</p>