Monetario tranquillo, atteso drenaggio 20-25 mld martedì

venerdì 5 settembre 2008 12:09
 

MILANO, 5 settembre (Reuters) - Situazione tranquilla sull'interbancario a pochi giorni dalla chiusura del periodo di riserva obbligatorio, martedì prossimo. Il saldo di ieri è risultato leggermente inferiore alle attese, questo però secondo alcuni tesorieri non altera le attese di un drenaggio di circa 20-25 mld nell'ultimo giorno del periodo di riserva.

L'overnight è abbastanza stabile in area 4,27/32% a fronte di un tasso Eonia fissato ieri a 4,309%.

"È tutto tranquillo, ieri la liquidità è risultata più corta del previsto, ma di poco. Questo non toglie che martedì la Bce dovrà drenare con un fine-tuning circa 20-25 miliardi di euro" dice un tesoriere.

Il saldo di ieri, 207,1 miliardi di euro ha dato luogo a numeri neri per 70,2 miliardi.

Per oggi le stime sono di un caldo a circa 208 miliardi con numeri neri a domenica sera per circa 60 miliardi.

Intorno alle 11,10 sulla curva Euribor il contratto a settembre FEIU8 è invariato a 95,020, dicembre FEIZ8 è fermo a 94,94 e marzo FEIH9 mostra un +0,025 a 95,24.

Non ha sorpreso il mercato la decisione della Bce che ieri ha lasciato i tassi invariati al 4,25% come ampiamente previsto dagli analisti.

Fissato a 4,960% da 4,961% di ieri a Londra il tasso Euribor sui prestiti a tre mesi, mentre la settimana si mantiene a 4,402%. Il sei mesi cede leggermente terreno attestandosi a 5,171% da 5,173% di ieri, nuovo recordo.

Ulteriori dettagli sulla liquidità in Europa e in Italia alle pagine Reuters ECB40 e BITS.