CORRETTO-Pirelli Re sospende linea credito,non vede svalutazioni

mercoledì 5 novembre 2008 20:13
 

precisa al terzo paragrafo che linea di credito sospesa è di 400 milioni

MILANO, 5 novembre (Reuters) - Pirelli Re (PCRE.MI: Quotazione) ritiene che non dovrà svalutare gli asset in portafoglio, ha dovuto sospendere una linea di credito bancaria da 400 milioni, ma ha una linea di credito di 750 milioni con la controllante Pirelli PECI.MI senza covenant.

"Siamo stati molto prudenti", ha detto l'Ad Carlo Puri Negri durante la conference call con gli analisti. "Se escludiamo porzioni molto contenute del nostro portafoglio, pensiamo di mantenere i valori. Dovremo poi vedere le perizie di Richard Ellis [...], ma pensiamo di poter mantenere le nostre valutazioni".

Puri Negri ha detto che il gruppo ha deciso di sospendere una linea di credito con le banche da 400 milioni "per effetto dei covenants. Questa linea di credito potrà essere riattivata entro maggio 2009".

"Abbiamo una linea di credito di 750 milioni con Pirelli" senza covenants, ha aggiunto. "Vogliamo mantenere una posizione finanziaria forte e faremo di tutto per tornare all'indipendenza finanziaria".