PUNTO 1 - Crisi, modello francese per aiuti a banche-Marcegaglia

mercoledì 5 novembre 2008 15:34
 

(Aggiunge altre dichiarazioni Marcegaglia)

ROMA, 5 novembre (Reuters) - Per sostenere le banche italiane la soluzione migliore è il modello francese, che prevede la ricapitalizzazione dello Stato tramite la sottoscrizione di obbligazioni subordinate.

Lo ha detto la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia conversando con i cronisti a margine di un convegno.

"Ovviamente deciderà il governo, in accordo con la Banca d'Italia e con le banche. Ma io credo che un supporto agli istituti di credito sia utile, senza però intromissioni nella gestione. Dal mio punto di vista il modello francese è il migliore", ha detto la Marcegaglia.

Altri Paesi europei, come l'Olanda, per ricapitalizzare le banche hanno adottato strumenti differenti come le obbligazioni convertibili.

Il piano anti crisi che Confindustria chiede al governo non si basa solo sul sostegno alle banche ma anche su interventi diretti a favore delle imprese in difficoltà, soprattutto se di piccole dimensioni.

Un primo intervento, per gli industriali, deve partire da misure per "potenziare la garanzia dei confidi".

Altro nodo riguarda i circa 70 miliardi di crediti che le imprese italiane vantano con la pubblica amministrazione.   Continua...