RPT - FACTBOX - Cosa si intende per allentamento quantitativo ?

giovedì 5 marzo 2009 11:23
 

5 marzo (Reuters) - Gli istituti centrali in molte delle principali aree economiche mondiali stanno valutando di far ricorso a strumenti non-convenzionali come il cosiddetto 'allentamento quantitativo' al fine di garantire il flusso dei crediti una volta esaurito il margine di manovra della leva dei tassi ormai prossimi allo zero.

In attesa del duplice verdetto di politica monetaria in arrivo da Banca d'Inghilterra e Bce, di seguito alcuni dettagli su quanto si intende come 'quantitative easing'.

COS'È L'ALLENTAMENTO QUANTITATIVO ?

-- Applicata in Giappone dal 2001 al 2006, per politica di allentamento quantitativo si intende un insieme di provvedimenti mirati al rilancio della crescita economica una volta sfruttata fino in fondo la riduzione del costo del denaro.

-- Le banche centrali inondano il sistema creditizio con enormi flussi di liquidità, molto più di quanto basterebbe a mantenere i tassi ufficiali a zero o su un livello estremamente basso, in modo da sostenere il sistema finanziario e promuovere la concessione di finanziamenti. Il fenomeno avviene di solito per mezzo di massicci acquisti di asset dalle banche.

ALLENTAMENTO QUANTITATIVO PRESSO PRINCIPALI BANCHE CENTRALI

  Continua...