Cell Therapeutics offre riacquisto proprie obbligazioni

venerdì 5 dicembre 2008 08:31
 

MILANO, 5 dicembre (Reuters) - Cell Therapeutics (CTIC.MI: Quotazione) lancerà un'offerta d'acquisto delle proprie obbligazioni fino a un massimo di 124 milioni di dollari.

Lo si legge in una nota della società in cui si spiega che l'offerta parziale o totale avverrà tramite asta "Modified Dutch Auction" e riguarderà cinque serie di obbligazioni convertibili: Obbligazioni convertibili subordinate senior al 4% con scadenza 2010, Obbligazioni convertibili senior al 5,75% con scadenza 2011, Obbligazioni convertibili senior al 6,75% con scadenza 2010, Obbligazioni convertibili senior al 7,5% con scadenza 2011, Obbligazioni convertibili senior al 9% con scadenza 2012.

Attualmente esiste un aggregato di 124 milioni di dollari di obbligazioni convertibili in circolazione, dice CTI.

Il prezzo sarà compreso tra 80 e 50 dollai per 1.000 dollari in linea capitale delle obbligazioni, più gli interessi maturati e non pagati.

L'obiettivo è la riduzione del debito.

La società prevede di utilizzare per l'offerta fino a 10 milioni di dollari dalle disponibilità liquide in cassa, dai fondi di cui è prevista la riscossione a seguito della stipula della recente collaborazione con Spectrum Pharmaceuticals e/o dai fondi da ricevere in connessione con l'esecuzione di una seconda vendita di obbligazioni ad un unico investitore istituzionale.

In una seconda nota, diffusa sempre questa mattina, Cell annuncia l'acquisto di obbligazioni convertibili senior per 32,65 milioni di dollari da parte di un singolo investitore istituzionale. La società ha inoltre concordato di riacquistare da questo investitore un importo cumulativo di circa 30 milioni in linea capitale di 15% Convertible Senior Notes, Series B 18,33% Convertible Senior Notes e 9,66% Convertible Senior Notes in circolazione emesse rispettivamente in giugno, agosto ed ottobre 2008, corrispondenti ad un controvalore pari a circa 29 milioni di dollari.

Per leggere il comunicato integrale della società i clienti Reuters possono cliccare su [nBIA053d5] [nBIA053b9]