Bce, cala a 60 mld domanda dollari in ultima asta settimanale

mercoledì 5 novembre 2008 11:49
 

FRANCOFORTE, 5 novembre (Reuters) - La domanda di dollari da parte delle banche del sistema bancario dell'area euro subisce una battuta d'arresto questa settimana. La Banca Centrale Europea ha infatti iniettato solo 60 miliardi di dollari in occasione dell'ultima operazione di rifinanziamento a sette giorni contestuale ad uno swap in valuta.

La Bce ha collocato 58,6467 miliardi di dollari con un p/t a sette giorni in valuta americana e simultaneamente le banche hanno scambiato euro per 957 milioni di dollari in un'operazione contestuale di swap in valuta.

La domanda è risultata decisamente inferiore rispetto alla settimana scorsa quando la Bce ha iniettato un totale di 106,6 miliardi di dollari.

L'ultima asta è avvenuta ad un tasso fisso dell'1,53% mentre i punti swap sono stati determinati a -3,61, in linea con un tasso di interesse sul dollaro dell'1,53% e di uno sull'euro del 3,05%. Oggi il tasso Euribor ad una settimana è stato indicato al 3,767% dal 3,799% di ieri.