Btp chiudono con andamento misto, spread con Bund sotto 100 pb

mercoledì 5 novembre 2008 17:24
 

 MILANO, 5 novembre (Reuters) - I titoli di stato europei
concludono con i rialzo una seduta abbastanza volatile. I
benchmark europei in particolare hanno registrato un andamento a
scossoni, mentre il secondario italiano ha mantenuto un certo
rialzo nel corso della giornata, ad eccezione del due anni che
archivia la seduta con un calo. In seduta il futures sul
decennale Bund è arrivato a cedere oltre 80 punti base a un
minimo di 116,01, e ha toccato un picco a 117,12.
 Il secondario italiano prosegue intanto nella sua via di
recupero rispetto ai titoli tedeschi intrapreso ieri sullo
scemare della tensione sui mercati finanziari e sul recupero del
credit default swap dell'Italia.
 "Credo che il mover principale del restringimento sia da
individuarsi in un certo appetito di rischio, anche se le
prospettive sull'economia restano fosche" dice una trader.
"Mentre d'altra parte permane una certa preoccupazione che oggi
si è acuita dopo la pubblicazione del dato Usa".
 Lo spread fra i rendimenti dei decennali Btp e Bund si è
momentaneamente ristretto oggi fino a toccare i 98 punti base,
dopo aver rotto al rialzo la soglia dei 100 punti base lo scorso
28 ottobre e dopo aver registrato il livello record di 132 pb,
nuovo massimo dall'introduzione dell'euro, lo scorso 31 ottobre.
 I dati del settore privato sull'occupazione Usa hanno oggi
mostrato un taglio superiore alle attese di posti di lavoro in
ottobre, 157.000 unità contro attese di un taglio limitato a
100.000.
 Il mercato resta inoltre in attesa della decisione che la
Bce prenderà domani sui tassi. Domani è attesa anche la mossa
della Banca d'Inghilterra, dopo le manovre accomodanti di Stati
Uniti, Giappone, Cina e India e Australia. Per la zona euro il
mercato scommette su un taglio di mezzo punto. In base a un
sondaggio condotto da Reuters fra il 27 e il 29 ottobre, la Bce
giovedì prossimo dovrebbe ridurre il costo del denaro di 50
punti base secondo 81 economisti. Tredici economisti scommettono
su una riduzione del costo del denaro di 25 pb, mentre uno punta
su una riduzione di 75 punti base.
 
 CDS IN RIDUZIONE DA PICCO FINE MESE
 Se da un canto i timori macroeconomici a livello mondiale
sostengono il mercato dei titoli di stato, d'altra parte i
trader registrano anche una progressiva riduzione del rischio
paese relativamente all'Italia rispetto ai livelli molto alti
registrati alla fine del mese scorso.
 "Riguardo al rischio paese dell'Italia, in particolare, il
cds si è progressivamente ridotto dai massimi toccati a fine
ottobre" ha detto un operatore del settore.
 Attorno alle 17,00, dice l'operatore, il cds dell'Italia si
muove in area 100, una progressiva riduzione dal 130 toccato il
25 ottobre. 
"Ieri Wall Street ha chiuso in rialzo e questo è il segnale
del ritorno di una certa propensione al rischio che favorisce i
periferici rispetto ai 'core'" dice ancora il trader. 
 "Il fatto che il futuro presidente abbia una netta
maggioranza al Congresso dà certamente una garanzia di stabilità
che premia i mercati. Ma è ancora presto per immaginare come
saranno valutate le politiche fiscali e sociali che Obama dovrà
intraprendere" dice ancora il trader.
 Non sembrano aver avuto invece alcun peso sull'andamento dei
mercati le parole del presidente del consiglio Silvio Berlusconi
che oggi che sugli alti interessi sul debito pubblico pagati
dall'Italia influisce anche il differenziale dei tassi tra
titoli di stato italiani e tedeschi.
 "Non credo che il mercato in questo momento segua più di
tantoquesto genere di dichiarazioni" dice la trader.
 
======================= QUOTAZIONI 17,25 =======================
                                  PREZZI    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND DICEMBRE    FGBLZ8    117,04   (+0,38)  
BTP 2 ANNI (AGO 10)     IT2YT=TT   101,75   (-0,06)     3,468%
BTP 10 ANNI (AGO 18)   IT10YT=TT    98,30   (+0,53)     4,774%
BTP 30 ANNI (FEB 37)   IT30YT=TT    84,71   (+0,67)     5,081%
======================== SPREAD (PB) ===========================
                                           CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5      1                 15
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     89                 97
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     99                106
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     74                 80
BTP 2/10 ANNI                     130,6              140,8
BTP 10/30 ANNI                     30,7                28,7
=================================================================