Futures Bund in lieve calo, attenzione a prossime aste e Bce

giovedì 5 febbraio 2009 08:36
 

 LONDRA, 5 febbraio (Reuters) - Viaggia poco al di sotto
della chiusura precedente l'obbligazionario europeo, penalizzato
dall'offerta di nuova carta per circa 11,5 miliardi di euro e
dall'attesa del duplice verdetto sui tassi da parte di Banca
d'Inghilterra e Bce.
 Se l'istituto centrale britannico dovrebbe ridurre il costo
del denaro di mezzo punto percentuale, portandolo al minimo
storico di 1%, l'istituto centrale di Francoforte dovrebbe
invece optare per una conferma dell'attuale 2%, come di fatto
anticipato dallo stesso presidente.
 Alla luce delle più recenti evoluzioni della congiuntura, in
particolare il nuovo rientro dei prezzi al consumo, l'attesa di
mercato e analisti si concentra sui nuovi commenti del numero
uno Jean-Claude Trichet.
 Dal lato dell'offerta l'appuntamento è oggi con la Francia,
che mette a disposizione fino a 7 miliardi di nuova carta a
dieci e trent'anni e la Spagna con 4,5 miliardi di titoli a
breve termine dopo il collocamento record di ieri di 7 miliardi
sindacati a dieci anni.
 
     
 ============================= 8,30 =============================
 FUTURES EURIBOR MARZO    FEIH9     98,14   (inv.)   
 FUTURES BUND MARZO      FGBLc1    121,80   (-0,12)
 BUND 2 ANNI           DE2YT=RR    101,36   (inv.)   1,491%
 BUND 10 ANNI        DE10YT=RR     103,10   (-0,08)  3,374%
 BUND 30 ANNI        DE30YT=RR     105,40   (-0,34)  3,941%
 ===============================================================