Monetario, o/n schiacciato su 0,25/30%, atteso rialzo depositi

mercoledì 5 agosto 2009 13:17
 

MILANO, 5 agosto (Reuters) - La liquidità continua ad essere abbondante nel sistema, mentre i tassi a un giorno restano schiacciati sullo 0,25-30% e, come atteso, il ricorso ai depositi presso la Bce continua a salire.

"L'utilizzo delle deposit facilities continua a salire, e la tendenza si confermerà nei prossimi giorni, mentre i tassi resteranno schiacciati sullo 0,25-30% fino a martedì prossimo" dice un tesoriere.

Martedì 11 agosto sarà l'ultimo giorno del periodo mantenimento che potrebbe vedere un irrigidimento dei tassi per via dell'attesa operazione di drenaggio a tasso variabile.

"In vista della fine del periodo inoltre, com'è fisiologico, i depositi si alzeranno. Avviene sempre nell'ultima settimana" dice ancora il tesoriere.

Gli istituti di credito dei paesi della zona euro hanno utilizzato depositi marginali a un giorno presso la Bce remunerati allo 0,25% per 226,799 miliardi da 199,276 miliardi 208,737 miliardi di euro del giorno precedente. L'erogazione di prestiti marginali a 1,75% si è attestata a 68 milioni dagli 80 mln della seduta precedente. I dettagli alla pagina ECB40.

L'istituto centrale di Francoforte ha inoltre comunicato, alla pagina ECB59, che a ieri il programma di acquisto di obbligazioni bancarie garantite è salito a un totale di 4,915 mld di euro dai 4,616 miliardi della seduta precedente.

Al fixing londinese odierno, la scadenza Euribor a tre mesi EURIBOR3MD= è stata fissata allo stesso livello di ieri, il minimo storico di 0,884%

Ferma anche anche la scadenza a una settimana a 0,353% EURIBORSWD=, mentre quella a sei mesi EURIBOR6MD= scende a 1,133% da 1,134% di ieri.

Il mercato attende la riunione della Bce di domani, con relativa comunicazione sui tassi. Si ritiene che la Bce manterrà i tassi al minimo storico dell'1%, livello che secondo i policymaker resta "appropriato".

Poco dopo le 13 sulla strip dei derivati sull'Euribor la scadenza a settembre cede 0,030 a 99,125, dicembre arretra di 0,060 a 98,950, mentre marzo cede 0,070 atetstandosi a 98,715.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Monetario, o/n schiacciato su 0,25/30%, atteso rialzo depositi | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,296.16
    +0.25%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,086.78
    +0.21%
  • Euronext 100
    932.81
    -0.34%