Comitato crisi, sistema finanziario italiano è solido - Tesoro

giovedì 4 dicembre 2008 18:50
 

ROMA, 4 dicembre (Reuters) - Il sistema finanziario italiano si conferma "sostanzialmente solido" a fronte della crisi dei mercati mondiali.

Lo dice il Tesoro in una nota emessa a commento della riunione di questa mattina del Comitato per la salvaguardia della stabilità finanziaria.

"Il Comitato ha esaminato i recenti andamenti dei mercati e le Autorità di supervisione e vigilanza hanno riferito per ordine alla sostanziale solidità del sistema bancario e assicurativo italiano e alla sua capacità di fare fronte alla crisi finanziaria in atto", si legge fra l'altro nella nota.

"Il Comitato ha inoltre esaminato il programma di attuazione dei decreti legge recentemente adottati dal Governo. In particolare, in relazione alla sottoscrizione di strumenti di patrimonializzazione, si seguiranno gli orientamenti coordinati in ambito Comunità europea, in corso di definizione", aggiunge la nota.

Il Comitato ha confermato il programma di periodiche riunioni di aggiornamento.

Alla riunione, presieduta dal ministro dell'Economia e delle Finanze, Giulio Tremonti, hanno partecipato il direttore generale della Banca d'Italia Fabrizio Saccomanni, il direttore generale del tesoro Vittorio Grilli, il presidente dell'Isvap Giancarlo Giannini, il Presidente della Consob Lamberto Cardia.