PUNTO 1 - Cds Italia e Germania toccano nuovi record

giovedì 4 dicembre 2008 11:03
 

(aggiunge dettagli e cds Usa, Francia, Gb)

MILANO, 4 dicembre (Reuters) - I credit default swap degli emittenti sovrani continuano sulla via dell'allargamento con una generale pressione e con Italia e Germania che hanno superato i record toccati martedì scorso.

"La situazione più critica a livello economico si ripercuote sui governi. È una situazione anomala, mai vissuta prima, quindi non conosciamo gli effetti a medio termine, ma io eviterei catastrofismi" dice un trader italiano. "È normale che se aumenta il debito, il costo sia superiore e l'investitore pretenda rendimenti più alti".

Il Cds dell'Italia sulla scadenza a 5 anni ha toccato il massimo record a 184,1 punti base da 179,5, mentre l'equivalente francese si è mantenuto stabile dalla chiusura di New York a 58,7.

Stabili anche Usa e Gran Bretagna, rispettivamente a 60 punti base e 113,4 punti base, record registrati ieri.

Il Cds a 5 anni della Germania si è spinto invece al nuovo record di 42,3 pb da 42,1. Questo significa che per assicurare 10 milioni di euro di titoli di Stato tedeschi sono necessari 42.300 euro.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 1 - Cds Italia e Germania toccano nuovi record | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,609.16
    +0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,818.40
    +0.10%
  • Euronext 100
    1,010.93
    -0.08%