4 dicembre 2008 / 10:29 / 9 anni fa

It Holding, imminente convocazione Cda su partnership - fonte

MILANO, 4 dicembre (Reuters) - E’ imminente la convocazione del consiglio di amministrazione sull‘ipotesi di partnership di It Holding ITH.MI, la società fondata e guidata da Tonino Perna, alla ricerca di un partner che la sostenga nelle prossime scadenze debitorie e nello sviluppo strategico.

Una fonte vicina alla situazione riferisce a Reuters che “i consiglieri sono tutti allertati e sanno di poter essere convocati con breve preavviso, nei prossimi giorni”.

Il Cda, prosegue la fonte, si riunirà per “analizzare il progetto di alleanza/partnership”.

Ufficialmente Perna sta trattando con l‘uomo d‘affari di Hong Kong Billy Ngok, presidente e fondatore di Hembly International (3989.HK), per una partecipazione in PA Investments, la holding dell‘imprenditore molisano che detiene il 60% di It Holding e che è controllata a sua volta al 100% da GTP Holding.

Il progetto industriale su cui stanno lavorando le due parti prevede la creazione di una società ad hoc per la distribuzione sui mercati asiatici di alcuni marchi del gruppo italiano di moda e lusso, come la Gianfranco Ferrè e Malo.

Secondo quanto riferito da due fonti a Reuters, Perna starebbe trattando anche con un fondo di investimenti inglese.

Secondo rumour citati in uno studio di Abaxbank di alcuni giorni fa, il fondo inglese starebbe negoziando l‘acquisto dei debiti e dei brand, mentre Ngok rileverebbe la parte industriale e le licenze.

Sul “sistema” It Holding nel complesso gravano debiti per circa 443 milioni composti anche da un finanziamento da 136,5 milioni di euro a carico della controllante PA Investments.

La voce più rilevante del debito netto della quotata è il bond, scadenza 2012 e cedola 9,875%, che pesa per 185 milioni.

Al 30 settembre pesava per 29 milioni il prestito sottoscritto da IT Holding il 18 ottobre 2004 con un pool di banche con capofila l‘allora Sanpaolo Imi (ora Intesa Sanpaolo (ISP.MI)) per un ammontare iniziale di 85 milioni. Il 17 novembre 2008 è stata annunciata una proroga al 22 dicembre di una rata del prestito.

Ci sono inoltre linee commerciali per 133 milioni di euro, non utilizzate per 40 milioni al 30 settembre 2008.

Il finanziamento di PA Investments è stato erogato da Efibanca con scadenza 2012. Una rata da 20 milioni è in scadenza il prossimo febbraio. Efibanca ha attualmente in garanzia il 60% di IT Holding detenuto da Perna.

Efibanca fa parte del gruppo Banco Popolare BAPO.MI, alle prese in questi giorni anche con i riflessi della mancata joint venture della partecipata Banca Italease BIL.MI con i tedeschi di DZ Bank.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below