Treasuries Usa stabili, si attendono dati su consumi personali

martedì 4 agosto 2009 12:26
 

NEW YORK, 4 agosto (Reuters) - I Treasuries americani sono poco mossi sulle piazze europee. Le quotazioni dei titoli del Tesoro Usa vanno stabilizzandosi dopo la brusca caduta di ieri, determinata dalle preferenze degli investitori per l'azionario.

L'attendismo odierno prelude alla pubblicazione dei dati americani sui consumi privati a giugno, altro indicatore sullo stato di salute dell'economia Usa.

"Ci aspettiamo che il dato sui consumi privati nel migliore dei casi sorregga i prezzi dei Treasuries, ma non dovrebbe favorire una loro crescita", dicono gli analisti di Commerzbank/Dresdner Kleinwort.

Le stime degli analisti interpellati da Reuters dicono che la spesa per consumi privati dovrebbe essere salita dello 0,3% a giugno, dopo un analogo incremento registrato a maggio. Il reddito personale invece dovrebbe essere calato dell'1% in giugno, dopo l'aumento dell'1,4% in maggio determinato dal pacchetto di stimolo del governo.

"Anche gli altri dati attesi per oggi dovrebbero portare a una correzione delle alte quotazioni dei Treasuries raggiunte alla fine della scorsa settimana, in particolare i dati sulle vendite di case", aggiunge il broker. "Se il trend all'aumento di vendite dovesse essere confermato, sarebbe un segnale di inversione di tendenza e del fatto che il mercato immobiliare americano si sta sempre più stabilizzando".

Intorno alle 12,15 italiane il bond a 10 anni US10YT=RR sale di 4/32 a 96*00 e rende il 3,6139%. Il titolo a 30 anni sale a 97*27, guadagna 10/32 e rende il 4,3867%. Il 2 anni US2YT=RR è piatto a a 99*21 con un rendimento dell'1,1716%.