Btp ritracciano da massimi con case Usa ma spread su Bund saldo

martedì 4 agosto 2009 17:45
 

 MILANO, 4 agosto (Reuters) - I Btp ritracciano dai massimi
mattutini in linea con l'obbligazionario europeo, complici cifre
decisamente positive sul mercato immobiliare Usa.
 Le vendite di case in corso negli Stati Uniti hanno subito
in giugno un'accelerazione molto superiore al previsto facendo
registrare, per la prima volta in sei anni, il quinto mese
consecutivo di rialzo dell'indice elaborato dal Nar,
associazione di agenzie immobiliari.
 "Può starci che il dato sulle case Usa abbia pesato sul
mercato, era obiettivamente molto forte. E comunque
l'obbligazionario ha fatto tanto e quindi, indipendentemente da
quello che fanno le borse, potrebbe avere spazio per fermarsi un
po'", commenta un trader.
 Dal canto loro i listini azionari hanno raggiunto
l'obiettivo di periodo cui il mercato guardava con l'indice S&P
500 .SPX che ieri ha superato la soglia dei 1.000 punti per la
prima volta in nove mesi aiutato dal forte miglioramento
dell'indice Ism manifatturiero in luglio e dai dati sulle
vendite di Ford.
 A ridosso della chiusura degli scambi su Mts gli indici di
Wall Street girano attorno alla parità al pari di quelli delle
principali piazze europee, in risalita dai minimi della
mattinata.
 In ulteriore lieve arretramento il differenziale di tasso
tra Btp e Bund decennali, che ha proseguito il graduale
movimento di chiusura che già ieri sera l'aveva portato a 83
punti base da 86 venerdì. In seduta il premio di rendimento
offerto dal decennale italiano è sceso fino a 80 centesimi ma
non è riuscito a superare al ribasso tale soglia e in chiusura
oscilla poco sopra.
 "Veniamo da una situazione in cui il mercato
(obbligazionario) è salito con la borsa che saliva e in cui, in
assenza di timori, i periferici hanno tenuto bene, pur senza
grossi strappi", commenta l'operatore.
 I margini di premio al rischio offerti dal debito dei paesi
periferici si sono dimostrati appetibili nel generale clima di
maggiore propensione al rischio tra investitori alla ricerca di
rendimenti per la massa di liquidità che le banche centrali
hanno messo a disposizione dei mercati.
 ============================= 17,25 ==========================
                                PREZZI  VAR.     RENDIMENTO
 FUTURES BUND SETT.   FGBLc1      121,61  (-0,01)
 BTP 2 ANNI  (MAR 11) IT2YT=RR    103,19  (-0,15)      1,487%
 BTP 10 ANNI (SET 19) IT10YT=TT   101,16  (+0,08)      4,149%
 BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=TT    99,63  (+0,50)      5,087%
 
======================== SPREAD (PB) =========================
                                        CHIUSURA PRECEDENTE
 TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     38                   32
 BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3      7                    8
 BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     81                   83
 BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    107                  108
 BTP 2/10 ANNI                      266,2                ---
 BTP 10/30 ANNI                      93,8                 96,1
 ==============================================================