Chrysler chiede udienza Corte 21/5 su vendita a Fiat - documento

lunedì 4 maggio 2009 15:42
 

NEW YORK, 4 maggio (Reuters) - Chrysler ha chiesto alla Corte fallimentare Usa di fissare il 21 maggio l'udienza sulla vendita a Fiat FIA.MI, secondo quanto riporta un documento del tribunale.

I creditori dissenzienti hanno inoltre depositato un ricorso contro la vendita alla casa torinese e ritengono che la cessione non sia stata "proposta in buona fede".

Chrysler propone di pagare a Fiat una penale di 35 milioni di dollari in caso di fallimento dell'operazione e chiede al tribunale fallimentare di fissare una scadenza dall'11 al 19 maggio per presentare le obiezioni alla vendita a Fiat.

Secondo i creditori dissenzienti la cessione è stata "orchestrata interamente dal Tesoro e imposta ai debitori senza rispettare le formalità societarie", si legge nel documento.