Btp in calo, record spread, curva ripida dopo taglio stime Bce

giovedì 4 dicembre 2008 17:48
 

 MILANO, 4 dicembre (Reuters) - Dopo giorni di tendenza
all'appiattimento, la curva del mercato dei titoli di Stato vede
un irripidimento, in seguito alla revisione delle sue stime di
crescita e inflazione dello staff della Bce che ha rivisto al
ribasso le sue stime sia del Pil, sia dell'inflazione per
quest'anno e per il 2009, rispetto a quelle di settembre
[ID:nL4431925].
 I futures a dicembre e a marzo sul decennale tedesco di
riferimento sono in calo dopo aver in seduta aggiornato i
massimi di contratto, mentre lo spread fra i titoli decennali di
riferimento italiano e tedesco si è spinto fino ai 140 punti
base, sul proseguio della preferenza per i titoli 'core' e a
seguito della forte illiquidità che caratterizza il mercato.
 "Il calo dei titoli di Stato lo attribuirei alle prese di
profitto dopo i tagli dei tassi di diverse banche centrali oggi
e dopo i rialzi dei giorni scorsi sui titoli lunghi" dice una
trader. 
 Oggi la Bce ha abbassato il costo del denaro di 75 punti
base al 2,50% e la Bank of England di 100 punti base al 2%.
 Oggi hanno tagliato i tassi anche le banche centrali svedese
e neozelandese rispettivamente di 175 e di 150 punti base.
 "La liquidità è ancora molto scarsa" precisa la trader.
  La forte illiquidità che spinge gli investitori a
richiedere un premio più alto per i Btp rispetto ai Bund. Fra i
titoli di riferimento, il due anni non registra alcuno scambio
su Mts, mentre il decennale e il trentennale sono entrambi in
calo.
 "Il mercato è molto illiquido, e i dealer quotano 'size'
molto piccole" ha osservato Alessandro Tentori, strategist di
Bnp Paribas. "Questo avviene perché è dicembre, ma soprattutto
perché è un periodo particolarmente critico. Prezzare i bond è
più complesso e, a fronte di una volatilità molto alta,
rendimento e rischio si devono riequilibrare, per questo i Btp
devono rendere di più". 
 
 CCT, BUY-BACK NON BASTA A RISOLLEVARE MERCATO
 Il mercato dei Cct continua a mostrare una cattiva
performance e non sembra aver tratto particolare beneficio dal
concambio con cui lunedì scorso il ministero dell'Economia ha
assegnato 2,104 miliardi di euro del Btp primo agosto 2017,
cedola 5,25%, riacquistando due Cct, un Btp e un Btp indicizzato
per un ammontare complessivo pari a 2,353 miliardi.
 "I Cct sono ancora un disastro. Il buy-back ha poco
influenzato il mercato. In una fase di tassi in discesa come
questa il mercato dei Cct non dà soddisfazione. Sul mercato ci
sono pochi volumi e scarsa propensione agli acquisti" dice la
trader. "Le scadenze più brevi reggono un po' meglio in vista
della scadenza, ma quelle più lunghe vanno proprio male".
 I titoli scambiati nell'operazione del Tesoro, 1 luglio 2009
e 1 novembre 2012 sono rispettivamente in rialzo di 0,015 a
100,010 e in calo di 0,23 a 95,62.                    
 
 GENERALE TENSIONE SUGLI EMITTENTI SOVRANI 
 I credit default swap degli emittenti sovrani hanno oggi
proseguito sulla via dell'allargamento con una generale
pressione e con Italia e Germania che hanno superato i record
toccati martedì scorso.
 "La situazione più critica a livello economico si ripercuote
sui governi. È una situazione anomala, mai vissuta prima, quindi
non conosciamo gli effetti a medio termine, ma io eviterei
catastrofismi" dice un trader italiano. "È normale che, se
aumenta il debito, il costo sia superiore e l'investitore
pretenda rendimenti più alti".
 Il Cds dell'Italia sulla scadenza a 5 anni ha toccato il
massimo record a 184,1 punti base da 179,5.
 Il Cds a 5 anni della Germania si è spinto invece al nuovo
record di 42,3 pb da 42,1. Questo significa che per assicurare
10 milioni di euro di titoli di Stato tedeschi sono necessari
42.300 euro.
 
==================== QUOTAZIONI 17,30 =========================
                                  PREZZI    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND DICEMBRE    FGBLZ8    123,43   (-0,50) 
BTP 2 ANNI (AGO 10) *   IT2YT=TT   102,04   (-0,01)     3,137%
BTP 10 ANNI (AGO 18)   IT10YT=TT   101,20   (-0,62)     4,393%
BTP 30 ANNI (FEB 37)   IT30YT=TT    84,98   (-2,24)     5,062%
======================== SPREAD (PB) ===========================
                                          CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     41                  27
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3    108                 111
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5    135                 124
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    168                 159 
BTP 2/10 ANNI *                    125,6               116,3
BTP 10/30 ANNI                      66,9                58,0
=================================================================    * Le cifre relative al titolo a due anni sono ricavate dagli
schermi Reuters, non essendo stato il titolo scambiato su Mts
durante tutta la seduta.