Intesa Sp lancia cartolarizzazione per 8 miliardi di euro

lunedì 4 agosto 2008 19:00
 

MILANO, 4 agosto (Reuters) - Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) ha effettuato oggi l'operazione di cartolarizzazione di un portafoglio di mutui fondiari residenziali in bonis per 8 miliardi di euro tramite il veicolo Adriano Finance così come anticipato lo scorso 28 marzo.

Ne dà notizia un comunicato.

Si tratta della seconda cartolarizzazione di Intesa Sanpaolo, della quarta considerando le altre operazioni realizzate in precedenza su attivi di Banca Intesa.

La strutturazione dell'operazione è stata curata da Intesa Sanpaolo e Banca IMI in qualità di Arranger. Banca IMI è inoltre responsabile dell'offerta dei titoli, in qualità di Lead Manager e Book Runner.

L'operazione, spiega il comunicato, è articolata in un'unica tranche senior (classe A) di 7.558 milioni di euro - con vita media attesa di 4,9 anni, quotata presso la Borsa di Lussemburgo e cui è stato assegnato rating Aaa e AAA rispettivamente da Moody's e Standard & Poor's - e in una tranche junior (classe B) di 440 milioni di euro.

I titoli sono stati emessi con prezzo pari al 100% del capitale nominale e pagheranno una cedola a tasso di interesse variabile sull'Euribor a 6 mesi.

Entrambe le classi di titoli sono state integralmente sottoscritte da Intesa Sanpaolo che prevede di utilizzare i titoli della classe A come collaterale di un programma di obbligazioni bancarie garantite, il cui lancio è atteso nei prossimi mesi.