Pedemontana, costruttori interessati a quota 33% - AD Serravalle

venerdì 3 aprile 2009 14:17
 

MILANO, 3 aprile (Reuters) - Le società di costruzione che compongono il consorzio che si è aggiudicato l'appalto di contraente generale per la realizzazione dei primi lotti dell'Autostrada Pedemontana Lombarda sono interessate a rilevare una quota del capitale della società concedente.

E' quanto ha detto Massimo Di Marco, amministratore delegato di Milano Serravalle, la società a cui fa capo la maggioranza del capitale di Pedemontana.

Parlando a margine della presentazione del progetto definitivo dell'autostrada che collegherà le province di Bergamo e Varese, Di Marco ha spiegato che "nei prossimi giorni il Consiglio provinciale (la Provincia di Milano controlla oltre il 50% del capitale di Serravalle) dovrebbe approvare la cessione del 32% alle banche (già deliberata dal cda di Serravalle) e dare l'ok alla vendita, allo stesso prezzo, del 33% del capitale a soci industriali".

Di Marco ha aggiunto di "aver avuto rassicurazioni" che il Consiglio di Palazzo Isimbardi darà il via libera, ma ha sottolineato che, se ciò non accadesse, "metterebbe la società (Serravalle) in una situazione finanziaria delicata".

Successivamente, il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, ha rimarcato che l'ok alla cessione delle quote di Pedemontana è fra i tre provvedimenti che l'assemblea provinciale deve approvare entro il prossimo 21 aprile, pausa di Pasqua compresa. Il Consiglio, infatti, successivamente decadrà in vista delle elezioni provinciali.

Di Marco ha parlato di "diverse manifestazioni d'interesse" per la quota del 33% da parte di società di costruzioni, citando Atlantia (ATL.MI: Quotazione), il gruppo Gavio e l'austriaca Strabag (STRV.VI: Quotazione), ma aggiungendo che, alla luce del decreto MilleProroghe, che rende possibile l'affidamento dei lavori in-house, senza metterli a gara, "c'è interesse da parte di altri".

In pratica, ha spiegato l'AD di Serravalle, "tutti i membri del consorzio" che si è aggiudicato l'appalto di general contractor si sono fatti avanti.

Il consorzio è guidato da Impregilo IPGI.MI e comprende Astaldi (AST.MI: Quotazione), Aci Consorzio Stabile-Itinera e Pizzarotti.

In conclusione Di Marco si è auspicato di chiudere il processo di cessione delle quote "entro il 15 maggio".   Continua...