Banche Italia, Moody's vede utili 2009 in calo ma meno di 2008

venerdì 3 luglio 2009 14:33
 

MILANO, 3 luglio (Reuters) - Gli utili delle banche italiane scenderanno ancora nel 2009 ma meno dell'anno precedente, quando i risultati sono stati fortemente penalizzati dalle perdite su trading.

E' l'opinione di Henry MacNevin, senior vice president di Moody's, che oggi ha illustrato le prospettive sul sistema bancario italiano dopo il riesame su 22 istituti concluso il primo luglio. Ieri l'agenzia di rating ha ribadito l'outlook negativo assegnato lo scorso maggio al settore.

"Nel 2009 vedo una riduzione degli utili abbastanza modesta perchè già nel 2008 le banche hanno perso molto per il forte impatto delle perdite su trading", ha detto MacNevin al termine della presentazione. "Nel 2009 i risultati da trading saranno modesti, probabilmente positivi" e non quindi "terribili come nel 2008".

Le banche italiane, ha spiegato l'analista, si mostrano "più al riparo" dalla crisi delle concorrenti europee perchè hanno "attività molto più tradizionali" e perchè in questi anni si sono focalizzate sul processo di consolidamento, rimanendo di fatto meno esposte ad attività che si sono rivelate più rischiose.

ULTERIORE CONSOLIDAMENTO POSSIBILE TRA REALTA' REGIONALI

Secondo MacNevin il processo di consolidamento potrebbe non essere finito, in particolare per gli istituti più piccoli.

"Per ora la situazione è ferma, ma c'è spazio per un ulteriore consolidamento. Nelle crisi a volte c'è la possibilità di trovare occasioni soprattutto nel settore delle banche regionali", ha detto l'analista. Escluso invece un interesse dall'estero: "Tendenzialmente i gruppi stranieri sono interessati a una presenza nazionale, ma dopo i primi 6-7 gruppi in Italia la dimensione diminuisce velocemente".

Nello stesso modo Moody's giudica molto improbabile un'espansione di banche italiane all'estero. "C'è veramente poco da fare. Unicredit (CRDI.MI: Quotazione) l'ha già fatto, solo Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) ha la dimensione adeguata ma non vedo succedere molto", ha dichiarato.   Continua...