PUNTO 2 -Covered bond, Bankitalia acquisterà 10 mld in piano Bce

venerdì 3 luglio 2009 16:25
 

(aggiunge dettagli su pubblicazione attività in undicesimo e dodicesimo paragrafo)

MILANO, 3 luglio (Reuters) - All'interno del piano messo a punto dalla Bce per l'acquisto di covered bond per un totale di 60 miliardi di euro, alla Banca d'Italia sono destinati circa 10 miliardi. Lo dice a Reuters una fonte monetaria.

"L'ammontare complessivo di 60 miliardi è stato suddiviso tra i 16 paesi della zona euro, in base alla quota di capitale della singola banca centrale e, in base a ciò alla banca d'Italia è stato assegnato un ammontare da acquistare attorno ai 10 miliardi di euro" ha detto a Reuters una fonte monetaria.

Ieri la Bce ha reso noto alcuni dettagli del piano di acquisto dei bond bancari garantiti che era già stato annunciato a maggio, precisando che oggetto dell'acquisto saranno covered bond con scadenza tra i 3 e i 10 anni, sia sul mercato secondario, sia sul primario e che l'attività partirà lunedì. Nella sua conferenza stampa Jean-Claude Trichet ha detto che la stessa Bce acquisterà dell'intero ammontare del piano circa l'8%.

"Le singole banche centrali andranno sul mercato come un qualsiasi altro investitore, partecipando alle offerte quando vengono lanciate le operazioni sul mercato primario, oppure acquistando sul mercato secondario" dice la fonte monetaria. "In quest'ultimo caso la singola banca centrale farà un'offerta che sarà comunque per un ammontare consistente e quindi dovrà puntare su titoli sufficientemente liquidi".

Ogni singola banca spazierà su vari mercati dell'eurosistema. "Anche la Banca d'Italia agirà su vari mercati della zona euro, più su alcuni, meno su altri, come faranno anche le altre banche centrali in un'azione complementare. Per la Banca d'Italia ovviamente in primo piano sarà il mercato italiano" spiega la fonte.

Germania e Spagna sono due maggiori mercati nel settore del bond bancari garantiti. "Certamente la Banca d'Italia si indirizzerà su questi mercati, ma magari anche su mercati più piccoli che possano offrire qualcosa di interessante" ha detto una delle fonti monetarie.

"E' vero che al momento il mercato italiano offre ancora pochi strumenti di questo tipo, ma ci sono già parecchie banche che stanno programmando operazioni significative e in quel caso si potrà acquistare al momento del lancio dell'emissione" aggiunge una fonte bancaria.   Continua...