Bond,Safilo, Seat,IT Holding restano ben sotto livello chiave 50

mercoledì 3 dicembre 2008 17:01
 

MILANO, 20 novembre (Reuters) - Restano ben sotto il livello chiave di 50 le quotazioni indicative dei bond di Safilo (SFLG.MI: Quotazione), Seat PG.MI> e IT Holding ITH.MI, con gli investitori che attendono con ansia sviluppi che li mettano al riparto dal rischio "di restare con il cerino in mano", dicono i dealer.

Le indicazioni di prezzo dei tre bond, in un mercato molto rarefatto, vanno tra il 20/30 di IT Holding e di Safilo e quello di 45/47 di Seat.

Oggi Fitch ha ridotto il rating di Safilo a 'B' da 'BB-' e il rating del suo bond da 195 mln con scadenza 2013 a 'B-' da 'BB-' dopo che il mese scorso già Moody's aveva ridotto il rating a 'B1' da 'Ba3' e quello del bond a 'B3' da B2'.

Ieri Fitch ha ridotto il rating a Seat a 'B+'.

"L'impatto del declassamento delle due società sui bond è stato limitato, anche perchè il mercato era preparato a questo evento" dice un dealer. "Semmai la preoccupazione è per le vicende future".

Le situazioni sono tra loro molto diverse.

IT Holding è riuscita a fine novembre a ottenere dalle banche creditrici una proroga al rientro delle sue linee di credito, proroga che è stata spostata al 20 dicembre.

"Il prezzo del bond esprime il timore degli investitori che la società non possa rientrare dalle linee di credito entro quella data o che non possa ottenere un'ulteriore proroga" dice un dealer.

Moody's ha assegnato il rating a 'Caa1' da 'B3', ma sono possibili ulteriori declassamenti. Per Standard & Poor's rating è a SD da 'B-'. Il rating senior non garantito sul bond è stato declassato a 'C' da 'CCC+'.   Continua...