Usa, California potrebbe chiedere prestito al Tesoro

venerdì 3 ottobre 2008 18:47
 

SAN FRANCISCO, 3 ottobre (Reuters) - Il governatore dello stato della California, Arnold Schwarzenegger, ha informato il segretario al Tesoro Henry Paulson che lo stato più popoloso degli Stati Uniti potrebbe rivolgersi al governo federale per un finanziamento a breve termine a causa di una carenza di liquidità nei mercati del credito.

La California ha bisogno di 7 miliardi di dollari per coprire le spese a breve termine e per ottenere il finanziamento ha ipotizzato di emettere titoli di debito a fronte di futuri introiti.

"In assenza di una chiara soluzione a questa crisi finanziaria che possa riportare fiducia e liquidità ai mercati del credito, la California ed altri Stati potranno non essere in grado di ottenere i livelli di finanziamenti necessari a mantenere l'operatività del governo e potrebbero essere costretti a rivolgersi al Tesoro federale per prestiti a breve termine", ha scritto Schwarzenegger in una lettera a Paulson datata 2 ottobre e vista da Reuters oggi.

"Le ricadute economiche di questa crisi nazionale del credito continuano a prosciugare i fondi fiscali dello stato, e questo rende ancora più difficile sostenere per altro tempo la continuzione del congelamento del mercato del credito", ha detto il governatore della California aggiungendo di sostenere il piano di salvataggio da 700 miliardi di dollari che deve essere votato oggi dalla Camera dei rappresentanti Usa.