Usa,agire con forza per evitare stagnazione prolungata -Bernanke

martedì 3 marzo 2009 16:16
 

WASHINGTON, 3 marzo - Il presidente della Fed Ben Bernanke ha sollecitato un'azione forte da parte del governo per spingere l'economia fuori dall'attuale situazione di recessione, anche se ciò significa un aumento del debito federale.

"E' meglio se agiamo aggressivamente oggi per risolvere i nostri problemi economici" ha detto nei sui commenti preparati per il Comitato per il Bilancio del Senato Usa.

"L'alternativa potrebbe essere una situazione di prolungata stagnazione che non solo contribuirebbe a un ulteriore deterioramento dei conti pubblici, ma implicherebbe anche una riduzione di produzione, occupazione e redditi per un periodo prolungato" ha detto.