Crisi,Francia chiede misure concrete a Consiglio UE metà ottobre

venerdì 3 ottobre 2008 17:55
 

PARIGI, 3 ottobre (Reuters) - Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha invitato i ministri delle Finanze europei che la prossima settimana si incontreranno a Lussemurgo a preparare delle proposte in risposta alla crisi.

In una lettera inviata alla Commissione UE in vista del Consiglio europeo del 15-16 ottobre, Sarkozy sollecita misure concrete volte a ristabilire la fiducia attraverso limiti all'assunzione di rischio sul mercato e ai compensi per i manager. La Francia attualmente detiene la presidenza di turno dell'Unione europea.

L'Ecofin, secondo Sarkozy, deve elaborare una strategia coerente e proposte per migliorare la trasparenza, incoraggiare l'assunzione di responsabilità sui mercati finanziari con regole e controlli più incisivi sugli stipendi dei manager e i comportamenti rischiosi.