Bei, fondo si chiamerà Margherita, no ok Eurobond - Tremonti

mercoledì 3 dicembre 2008 14:42
 

ROMA, 3 dicembre (Reuters) - Il fondo che sarà costruito in capo alla Bei e dovrà coordinare gli interventi delle Casse depositi nazionali si chiamerà Margherita.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti nel corso di un'audizione alla Camera sulla crisi.

"L'Ecofin ha approvato ieri la proposta italiana di un fondo comune coordinato dalle Casse europee nazionali. Si chiamerà Margherita, verrà capitalizzato per una quota e poi potrà fare leva finanziaria", ha detto Tremonti.

Il ministro ha giudicato "un significativo fatto politico" l'accoglimento della proposta italiana sulla Bei, ma ha lamentato il fatto che a livello europeo manchi ancora un accordo per l'emissione dei cosiddetti Eurobond.

Parlando del piano promosso dalla Commissione europea per uscire dalla crisi, che prevede interventi per un punto di Pil, Tremonti ha precisato che tra i Paesi membri c'è "un comune impegno al rispetto del Patto di stabilità e crescita. Tutto il piano è sviluppato sull'impegno al rispetto del Patto, non fuori dal patto, non alternativo al Patto. Gli elementi di flessibilità sono già contenuti nella revisione del Patto di stabilità" del 2005.