Btp, in mercato in calo 10 anni sale, spread stringe a 116 pb

venerdì 3 aprile 2009 13:07
 

 MILANO, 3 aprile (Reuters) - Il mercato obbligazionario
continua stamane il trend già visto ieri pomeriggio che lo ha
portato, in generale, in calo, mentre i Btp decennali vedono
buoni acquisti che sospingono il buon miglioramento dello spread
con il bund a nuovi minimi da inizio febbraio. L'attività è
contenuta poichè il mercato è in attesa del dato chiave
sull'occupazione Usa nel pomeriggio.
 "Stamane stiamo assistendo alla 'coda' della reazione di
ieri pomeriggio, in attesa del dato Usa" dice un dealer.
  Gli spunti arrivati ieri hanno aiutato a migliorare il
clima di fiducia che già si era diffuso da un paio di giorni e
stamane il trend persiste. 
  In particolare sono stati visti con favore i commenti del
G20 con le nuove iniezioni di fondi e l'annuncio negli Usa di
una diversa applicazione della regola contabile del
mark-to-market.
 Inoltre il comunicato del G20 richiama anche alcuni principi
sul tema del rafforzamento della supervisione finanziaria e a
tal fine viene creato un nuovo organismo denominato Financial
Stability Board (FSB) che sostituirà il Financial Stability
Forum (FSF) ed includerà tutti i paesi del G-20, del FSF, la
Spagna e la Commissione europea.
 Le borse hanno reagito positivamente e quindi è venuto meno
per gli investitori l'arroccarsi sul mercato-rifugio dei bund. 
 A pesare sull'obbligazionario è stata anche la decisione
della Bce ieri di contenere il taglio dei tassi a soli 25 punti
base, anche se ha lasciato la porta aperta a una replica il mese
prossimo.
 In un movimento diventato quasi automatico - dicono i dealer
- con il miglioramento della fiducia, cresce la propensione al
rischio e quindi l'interesse anche per i titoli di Stato
periferici, come quelli italiani. 
 Il differenziale di rendimento tra il Btp marzo 2019 e il
bund gennaio 2019 si è ristretto ulteriormente oggi fino a 116,
eguagliano il minimo intraday registrato lo scorso 10 febbraio.
Ieri aveva visto un minimo intraday di 126, mentre in
corrispondenza delle aste del Tesoro italiano lunedì scorso
aveva toccato quota 142 punti base.
 Il mercato è ora in attesa dei dati nel pomeriggio
sull'occupazione Usa. Le attese sono per un calo di occupati non
agricoli di 650.000 unità in marzo dopo il calo di 651.000 in
febbraio. Adp, il cui indice è anticipatore di quello di oggi,
mercoledì ha detto che il settore privato ha perso 742.000
unità, oltre le attese. 

  =========================== ORE 12,40 =======================
                                 PREZZI  VAR.    RENDIMENTO
  FUTURES BUND GIUGNO FGBLc1      122,77  (-0,17)
  BTP 2 ANNI  (FEB 11) IT2YT=TT   103,09  (-0,28)     2,019%
  BTP 10 ANNI (MAR 19) IT10YT=TT  101,82  (+0,82)     4,318%
  BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=TT * 95,02  (-0,81)     5,403%
  ========================= SPREAD (PB) ========================
                                        CHIUSURA PRECEDENTE
  TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     35                  37
  BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     55                  60
  BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5    119  **             128
  BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    134                 136
  BTP 2/10 ANNI                   *  229,9               252,7
  BTP 10/30 ANNI                     108,5                89,3 
  * Il  titolo non è stato trattato su Mts. Le quotazioni sono
state rilevate dalla pagine Reuters.   
 ** Minimo in mattinata a 116 pb
===============================================================