PUNTO 2-Italia,per Moody's outlook rating stabile malgrado sfide

martedì 3 novembre 2009 14:45
 

(agggiunge altri dettagli da nota)

MILANO, 3 novembre (Reuters) - Sebbene l'attuale crisi economica globale stia ponendo all'Italia importanti sfide socio-economiche, l'outlook sul rating rimane stabile.

Lo si legge in un report di Moody's Investors Service, secondo cui il deterioramento atteso per i parametri di debito del governo è considerato entro la capacità di aggiustamento del paese nel medio-lungo termine.

La crescita economica dell'Italia è stata relativamente scarsa per molti anni, riflettendo le debolezze strutturali dell'economia e l'invecchiamento della popolazione. "Guardando avanti, Moody's ritiene che sarà difficile per l'Italia raggiungere la crescita pur a un ritmo così lento", dice Alexander Kockerbeck, vice president-Senior credit officer del Sovereign risk group dell'agenzia di rating.

Tuttavia, secondo Moody's, "il governo italiano mantiene una capacità di aggiustamento molto alta che gli permetterà di affrontare l'addizionale pressione fiscale causata da deficit e tassi d'interesse più elevati", si legge nel report."In sintesi il governo ha la capacità di invertire queste dinamiche avverse che interessano il debito", sostiene l'agenzia di rating che ritiene necessario per Roma tornare a generare "avanzi primari sufficientemente elevati".

Inoltre, l'Italia non appare particolarmente isolata tra i paesi sovrani con rating Aa. Il debito del settore privato, sia delle imprese, sia delle famiglie, è basso e non è un problema per l'Italia, sottolinea Moody's.

Secondo Moody's, il tradizionale elevato tasso di risparmio privato e il relativamente basso indebitamento nell'economia più in generale, aiuteranno il governo a stabilizzare il suo debito.

"Inoltre, un sistema bancario globalmente meno esposto riduce il rischio di forti spostamenti dal debito privato a quello pubblico come è successo in tutto il mondo industrializzato".   Continua...