Stime Ue riconoscono validità Finanziaria triennale - Tremonti

lunedì 3 novembre 2008 18:49
 

BRUXELLES, 3 novembre (Reuters) - Le stime pubblicate oggi dalla Commissione europea sanciscono la situazione di crisi che affligge l'economia mondiale, ma riconoscono la validità della legge di bilancio triennale italiana, "fattore fortemente positivo" per il ministro dell'Economia Giulio Tremonti.

In una breve conferenza stampa tenuta a Bruxelles, dove si svolge la riunione mensile dell'Eurogruppo, Tremonti ha sottolineato che "la Commissione riconosce la validità della Finanziaria triennale italiana".

Nelle previsioni economiche d'autunno diffuse oggi la Commissione Ue ha stimato per l'Italia una crescita nulla quest'anno e il prossimo, con un deficit al 2,5% del Pil nel 2008 e al 2,6% nel 2009.

Il piano di bilancio triennale del governo italiano prevede che il disavanzo rimanga sotto il 3% del Pil, con target pari a 2,5% per il 2008 e di 2,1% per il 2009.

Il ministro ha richiamato poi l'attenzione sul fatto che la previsione di crescita zero sul 2009 accomuna l'Italia a Francia e Germania.

"Le previsioni hanno il valore delle previsioni e tuttavia sono previsioni che ci vedono in linea con gli altri paesi. Sul 2009 Italia, Germania e Francia sono allineate ... e la media dell'euro è 0,1%. Una volta eravamo meno allineati, si vede che di questi tempi siamo tutti piu allineati", ha concluso il ministro.