Fisco, ok Cdm a decreto con stretta su credito d'imposta

venerdì 30 maggio 2008 17:10
 

ROMA, 30 maggio (Reuters) - Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge che posticipa i termini per le dichiarazioni dei redditi e che introduce anche un meccanismo per il monitoraggio costante della spesa pubblica in riferimento agli utilizzi del credito d'imposta, spiega una nota di Palazzo Chigi.

Il decreto sposta al 10 luglio 2008 il termine per la trasmissione in via telematica delle dichiarazioni per i CAF-dipendenti. Viene invece prorogato al 30 settembre 2008 il termine per le dichiarazioni telematiche per imposte sui redditi, Iva e Irap.

Si tratta dello stesso decreto che prevede gli annunciati provvedimenti sulla privatizzazione di Alitalia.