Fiat, S&P alza rating a investment grade,outlook stabile

mercoledì 30 aprile 2008 19:50
 

MILANO (Reuters) - S&P ha alzato i rating di lungo e breve termine su Fiat a livello di "investment grade", assegnando il giudizio 'BBB-/A-3' da 'BB+/B'.

L'outlook è stabile.

Negli ultimi tre anni, dice una nota dell'agenzia, "Fiat ha mostrato un costante miglioramento della performance operativa, nella generazione di cassa e nella riduzione del debito".

"Tutte le principali attività si sono rafforzate in modo significativo", continua S&P citando i risultati dell'Auto, di CNH (BBB-/Stable/--) e di Iveco.

"Standard & Poor's considera la diversificazione delle attività del gruppo un elemento di forza per i rating".

In una nota giunta in serata l'amministratore delegato di Fiat Sergio Marchionne, dice che la decisione di Standard & Poor's "è per noi motivo di grande orgoglio perché premia il lavoro fatto per raggiungere i risultati odierni. Tutti gli obiettivi che ci eravamo posti sono stati ottenuti e in qualche caso anche superati".

I giudizi non tengono conto di eventuali acquisizioni rilevanti e si basano sulla convinzione che Fiat mantenga una politica sui dividendi conservativa. "Ci aspettiamo anche che il gruppo limiti l'acquisto di azioni proprie nei prossimi mesi sotto gli 1,4 miliardi di euro concessi dall'attuale programma di buyback".

Moody's copre ancora Fiat con un rating 'non investment grade' (Ba1); a gennaio aveva detto che un upgrade sarebbe stato possibile nel giro di 6-12 mesi.