Banche italiane, Moody's: fondamentali solidi

giovedì 29 maggio 2008 11:01
 

MILANO (Reuters) - Secondo Moody's le banche italiane mostrano fondamentali finanziari e di business solidi e, nonostante le difficoltà di mercato, continuano a migliorare.

Inoltre, secondo l'agenzia di rating, l'outlook fondamentale del credito per il sistema italiano è stabile.

L'outlook stabile esprime la possibile direzione delle condizioni di credito fondamentali nel settore nei prossimi 12-18 mesi, non costituisce una proiezione di upgrade rispetto a downgrade, precisa Moody's.

Il miglioramento dei fondamentali finanziari e di business è una conseguenza anche delle recenti operazioni di acquisizione e fusione, mentre rimane possibile un ulteriore consolidamento del settore, secondo Henry MacNevin, senior vice-president e co-autore del report.

I livelli di redditività ed efficienza sono ora più vicini agli standard europei del settore, mentre i ratio patrimoniali continuano a peggiorare, in particolare tra i gruppi bancari di medie e piccole dimensioni.

Infine, le banche italiane non sono state condizionate in maniera significativa dalle attuali difficoltà dei mercati del credito, grazie a una esposizione ai subprime Usa e ad altre classi di asset molto limitata.

 
<p>Il governatore della Banca d'Italia Mario Draghi. REUTERS/Daniele La Monaca</p>

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banche italiane, Moody's: fondamentali solidi | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,296.16
    +0.25%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,086.78
    +0.21%
  • Euronext 100
    932.81
    --