Alitalia, 300 mln per evitare liquidazione in prossimi 12 mesi

giovedì 29 maggio 2008 15:28
 

ROMA (Reuters) - La relazione tecnica del governo al decreto fiscale contenente la misura di trasfomazione dei 300 milioni di prestito ad Alitalia in patrimonio netto chiarisce che tale misura corrisponde all'intenzione del governo di evitare nei prossimi 12 mesi l'ipotesi di liquidazione o di commissariamento della compagnia.

E' quanto si rileva dal testo della stessa relazione depositato oggi dal governo alla Camera assieme al testo del decreto fiscale.

"La presente norma d'urgenza ed il decreto legge 23 aprile 2008 [quello che stabiliva il prestito ponte da 300 milioni] rappresentano la volontà del governo di voler salvaguardare per i prossimi 12 mesi la continuità aziendale dell'Alitalia provvedendo a fornire alla stessa in questo ambito i mezzi finanziari e patrimoniali necessari a verificare le possibili soluzioni alternative per il risanamento della società ed escludendo, sempre in tale lasso temporale, ogni ricorso ad ipotesi di liquidazione o di applicazione di procedure concorsuali", si legge nel documento.

 
<p>Aerei Alitalia. REUTERS/Stefano Rellandini DJM/JV</p>