Manovra, detassazione utili pesa per 4,3 mld in 3 anni - decreto

giovedì 2 luglio 2009 14:42
 

ROMA, 2 luglio (Reuters) - La detassazione al 50% degli utili reinvestiti in macchinari industriali pesa sulle casse dello Stato per 4,3 miliardi di euro tra il 2009 e il 2011.

Lo si legge nella relazione tecnica al decreto legge varato venerdì in Consiglio dei ministri e depositato oggi alla Camera.

La stima del calo di gettito, espressa in termini di competenza, è pari a 2,013 miliardi nel 2009, 2,237 miliardi nel 2010 e 52 milioni nel 2011.

Il decreto legge, in base all'articolo 5, esclude dalle imposte sul reddito il 50% del valore degli investimenti in macchinari e apparecchiature industriali fino al 30 giugno 2010. Ai fini fiscali il beneficio ha effetto nel periodo di imposta 2010.

La relazione tecnica quantifica in 20,5 miliardi il volume di investimenti che potranno avvalersi della detassazione.