PUNTO 1 - Banche Italia, Moody's mantiene outlook negativo

giovedì 2 luglio 2009 11:36
 

(Aggiunge dettagli da report Moody's)

MILANO, 2 luglio (Reuters) - L'outlook sul credito del sistema bancario italiano resta negativo per l'agenzia Moody's che aveva cambiato in maggio la sua view a negativa da stabile, a causa dell'impatto delle attuali condizioni economiche sulla qualità degli asset bancari e sulla redditività.

Lo si legge nel nuovo rapporto di Moody's sul comparto italiano che esprime la visione dell'agenzia sulla probabile direzione delle condizioni del credito nei prossimi 12-18 mesi.

"L'Italia è stata l'ultimo tra i maggiori sistemi bancari europei a ricevere un outlook negativo nell'attuale crisi, avendo dimostrato maggiore resistenza rispetto ad altri nel 2008 per la minore esposizione agli asset tossici", si legge nella nota di Moody's.

Tuttavia, poiché la crisi, iniziata due anni fa, si sta propagando al resto dell'economia, la qualità degli asset e la redditività delle banche italiane si stanno deteriorando e l'agenzia di rating prevede che i fondamentali finanziari saranno intaccati nel 2009 e nel 2010. I rating sulla forza finanziaria del settore, si legge, saranno posti sotto ulteriore pressione, benché l'effetto sui rating sui depositi sarà probabilmente meno severo grazie all'atteso e comprovato supporto sistemico.

Moody's non prevede tuttavia che sarà necessario in Italia un forte sostegno del governo a meno che si verificasse uno scenario peggiore delle attese.

Ieri Moody's ha concluso il riesame del rating di 22 istituti bancari italiani, che ha portato a un taglio del giudizio sulla forza finanziaria o i depositi a lungo termine di 12 istituti.