Btp positivi dopo Fed, Tesoro colloca interamente indicizzati

giovedì 26 giugno 2008 12:11
 

 MILANO, 26 giugno (Reuters) - Si muovono in territorio
positivo i benchmark Btp negli scambi di metà seduta, in armonia
con Bund tedeschi e Treasuries Usa confortati dai toni
distensivi con cui si è concluso il Fomc che ha confermato ieri
sera i Fed Funds sull'attuale 2,00% per la prima volta da
settembre scorso.
 Giovano in particolare all'impostazione di fondo del reddito
fisso la percezione che l'istituto centrale Usa non reputi
imminente un intervento restrittivo sui tassi a dispetto dei
timori di inflazione.
 "Nel conflitto fra rischi per l'inflazione verso l'alto e
rischi sulla crescita verso il basso si comunica uno spostamento
del bilancio dei rischi verso quelli di inflazione, senza però
dare indicazioni di rialzi dei tassi imminenti o aggressivi"
osserva la nota.
 Dei toni del comunicato Fed beneficia intanto anche il
cambio euro/dollaro, arrivato a superare l'area 1,57 con effetti
positivi in particolare sulla parte breve della curva dei
rendimenti, peraltro già la più sensibile alle aspettative di
politica monetaria.
 Sul fronte interno prosegue intanto l'appuntamento con le
aste di fine mese del ministero dell'Economia, riuscito stamane
a collocare l'intero importo di 1,75 miliardi di Btp a cinque e
quindici anni indicizzati all'inflazione europea.
 Nel dettaglio, è stato assegnato per l'ammontare massimo di
un miliardo il BTPei 15 settembre 2012, su cui le richieste
hanno raggiunto 1,778 miliardi, mentre il Buono 15 settembre
2023 è stato collocato per i massimi 750 milioni dell'offerta
attraendo una domanda pari a ben 1,365 miliardi.
 Un addetto ai lavori parla di un interesse particolarmente
vivace sul titolo 2023, "uscito sopra la lettera del secondario
a differenza del 2012 in linea al mercato" e di una fase in cui
"il comparto degli indicizzati performa particolarmente bene
rispetto ai nominali".
 Riflesse anche nelle prime anticipazioni odierne dei laender
tedeschi, le aspettative di mercato restano infatti di nuove
pressioni sui prezzi al consumo legate ai più recenti rincari
dei costi energetici.
 
===================== QUOTAZIONI 12,05 ==========================
                                  PREZZO    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE    FGBLU8   110,57   (+0,12)
BTP 2 ANNI (MAR 10)     IT2YT=TT    99,38   (+0,06)     4,865%
BTP 10 ANNI (FEB 18)   IT10YT=TT    95,03   (+0,05)     5,203%
BTP 30 ANNI (FEB 37)   IT30YT=RR*   80,95   (-0,12)     5,374%
======================= SPREAD (PB) ===========================
                                           CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     42                41 
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     33                35
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     60                60
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     57                55 
BTP 10/2 ANNI                       33,8              31,3
BTP 10/30 ANNI                      17,1              16,1
===============================================================
 * Prezzo e rendimento da circuito Reuters in assenza di
scambi sul telematico