UniCredit, Mediobanca al 6,761% dopo aumento, senza diritto voto

lunedì 2 marzo 2009 18:09
 

MILANO, 2 marzo (Reuters) - Mediobanca (MDBI.MI: Quotazione) risulta titolare del 6,761% di UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) al termine dell'aumento di capitale da 3 miliardi concluso a fine gennaio.

Lo formalizza la Consob sul suo sito web nella sezione sulla partecipazioni rilevanti.

La quota di Mediobanca, messa a servizio del prestito subordinato convertibile del tipo 'cashes', sono in usufrutto a favore di UniCredit, senza diritto di voto e in pegno a favore di Bank of New York, emittente del bond.