Btp chiudono misti, lunghi tonici, futures Bund a max contratto

martedì 2 dicembre 2008 17:20
 

 MILANO, 2 dicembre (Reuters) - Il secondario italiano
archivia la seduta con andamento misto, con una migliore
performance dei lunghi e conseguente appiattimento della curva
dei rendimenti sul tratto 2-10.
 Il futures a dicembre sul decennale tedesco di riferimento
ha toccato nel pomeriggio il massimo di contratto a 123,60 dalla
chiusura di ieri a 122,49.
 "Oggi i rendimenti dei titoli sono scesi, tranne il 2 e il 5
anni, che sono più protesi ad aspettare la Bce. Buona invece la
performance della parte lunga" dice una trader. 
 "Sul mercato la liquidità è scarsa, più di quanto non sia
consueto nei periodi di fine anno. Sui futures bisogna
considerare anche il 'roll' del contratto atteso per lunedì
prossimo, ma il grosso verrà fatto fra domani e venerdì e anche
oggi marzo registra un discreto numero di scambi" dice la
trader.
 In generale, la debolezza delle borse e le fosche
prospettive economiche conferiscono un certo slancio ai titoli a
lunga scadenza, mentre i brevi sono stati appesantiti anche
dalle parole di Ben Bernanke, secondo alcuni operatori.
 Ieri i Treasuries Usa hanno visto un nuovo potente rally
dopo i commenti del presidente Fed, secondo il quale urgono
azioni decisive per proteggere l'economia Usa, aggiungendo che
la Fed potrebbe direttamente comprare titoli di Stato del
governo e delle agenzie. Bernanke ha anche detto che un calo dei
tassi al di sotto del target della Fed dell'1% è "certamente
possibile", ma ha aggiunto che la Fed userà anche altre, non
convenzionali, misure per aiutare la crescita. 
 "Il driver di oggi è Bernanke. Le sue parole hanno
determinato un 'flattening' della curva, lasciando stimare una
situazione deflattiva, lasciando spazio ad un abbondante taglio
dei tassi ed evidenziando la necessità di tenere i tagli bassi a
lungo termine" ha detto dopo la prima metà della seduta un
trader di titoli italiani.
 "Gli spread oggi si mantengono tranquilli, con i Cds che si
sono tutti allargati negli ultimi sei mesi" ha detto ancora
l'operatore. 
 Questa settimana si attendono allentamenti monetari da parte
di alcune banche centrali tra cui Bce e Bank of England.
 Oggi i credit default swap di vari governi hanno registrato
un generale allargamento, con Italia, Stati Uniti, Gran Bretagna
e Francia che hanno registrato il massimo storico sui 5 anni.
 "Si sta allargando tutto, un movimento legato al fatto che
l'indebitamento tenderà a crescere e questo comporta rischi più
alti per il debito" ha detto un altro trader. "È corretto da
parte degli investitori pretendere un premio più alto a fronte
di maggiori quantità emesse".
 Il Cds dell'Italia ha toccato il massimo record a 161,5
punti base dai 155 di ieri, quello della Francia a 56,8 da 54,4.
Fuori della zona euro, il Cds a 5 anni della Gran Bretagna ha
toccato il record di 106,4 punti base con un balzo di 7 punti
base, mentre quello Usa  ha toccato livelli record a 51,6.
 Sulla scadenza decennale il Cds Usa ha aggiornato il record
a 66,4 punti base, due in più rispetto a ieri.

==================== QUOTAZIONI 17,20 =========================
                                  PREZZI    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND DICEMBRE    FGBLZ8    123,47   (+0,98) 
BTP 2 ANNI (AGO 10)     IT2YT=TT   102,12   (-0,07)     3,194%
BTP 10 ANNI (AGO 18)   IT10YT=TT   101,75   (+0,69)     4,322%
BTP 30 ANNI (FEB 37)   IT30YT=TT    85,95   (+1,00)     4,988%
======================== SPREAD (PB) ===========================
                                          CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     33                  31
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3    109                 102
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5    125                 124
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    147                 138 
BTP 2/10 ANNI                      112,8               125,8
BTP 10/30 ANNI                      66,6                65,3
=================================================================    ((Redazione Milano, Reuters messaging:
irene.chiappisi.reuters.com@reuters.net, +39 0266129655,
milan.newsroom@news.thomsonreuters.com))