Meliorbanca, rating Moody's sotto lente per possibile downgrade

mercoledì 25 giugno 2008 17:40
 

MILANO, 25 giugno (Reuters) - A seguito del progetto di acquisizione da parte di Banca Popolare dell'Emilia Romagna, Moody's dice che rimangono sotto analisi per un possibile downgrade la forza finanziaria (D+), il rating di lungo termine sui depositi (Baa3) e quello di breve (Prime-3) di Meliorbanca MEL.MI.

Secondo Moody's, l'analisi si focalizzerà sull'impatto potenziale dell'acquisizione sulla forza finanziaria di Meliorbanca.

Pop Emilia, già azionista della banca al 28%, ha annunciato un'offerta sulla totalità dell'istituto che, se approvata dagli azionisti e dalle autorità competenti, dovrebbe concludersi nel quarto trimestre di quest'anno.

Moody's dice che l'analisi per un eventuale downgrade della forza finanziaria di Meliorbanca riflette il deterioramento dei fondamentali finanziari e di business dell'istituto.

La banca ha avuto vita difficile nel tentativo di trovare una posizione di rilievo nelle aree di business del corporate banking, investment banking, private banking e asset management, come pure nel servicing dei mutui ipotecari e dei prestiti ai consumatori. In aggiunta, la reddittività, l'efficienza e i fondamentali finanziari di Meliorbanca sono modesti e in deterioramento, con i risultati spesso sostenuti da voci straordinarie. Da ultimo, Meliorbanca ha una base di costi elevata.

Secondo Moody's, l'acquisizione da parte di Pop Emilia potrebbe affrontare queste sfide strategiche, attraverso l'accesso di Meliorbanca alla più ampia base di clientela di Pop Emilia.

L'agenzia conta di chiudere l'analisi una volta che sarà chiaro se l'acquisizione avrà successo e che i suoi dettagli saranno resi noti.