Germania valuta emissione Bund decennale indicizzato in sem2

mercoledì 25 giugno 2008 15:00
 

LONDRA, 25 giugno (Reuters) - Berlino sta valutando per il terzo o quarto trimestre l'emissione di titoli di Stato decennali indicizzati all'inflazione, mentre non prevede di offrire carta indicizzata a trent'anni prima dell'anno prossimo.

Lo dice Cristoph Henneman, responsabile delle ralazioni con gli investitori dell'Agenzia finanziaria federale.

"Posso confermare che stiamo considerando l'offerta di un decennale indicizzato per il terzo o quarto trimestre di quest'anno" spiega a Reuters a margine di una conferenza londinese.

Non dovrebbe trattarsi di uno strumento nuovo, aggiunge, ma più probabilmente della riapertura di un titolo esistente.

Hennemann non fornisce comunque alcun dettaglio in merito all'importo.

Gli strumenti indicizzati non vengono mai inclusi negli annunci del calendario trimestrale delle emissioni, non sono quindi stati menzionati nel comunicato di qualche giorno fa sul programma relativo al terzo trimestre.

Se la prospettiva di un indicizzato trentennale è da escludersi per quest'anno, condizioni di mercato permettendo, spiega Henneman, non varrà altrettanto per il 2009.

Il funzionario Hennemann spiega infine che Berlino sta osservando il mercato per eventualmente tornare sul comparto delle emissioni in dollari, anche se al momento non ha alcuna operazione allo studio.

L'ultima emissione tedesca in valuta Usa, nonché la prima dai tempi della Repubblica di Weimar nel 1930, risale ormai al 2005.

Numerosi emittenti sovrani della zona euro, ultimo il Belgio proprio in settimana, hanno offerto quest'anno titoli in dollari.