Irlanda, ok parlamento a piano garanzia banche

giovedì 2 ottobre 2008 13:00
 

DUBLINO, 2 ottobre (Reuters) - Il parlamento irlandese questa mattina ha approvato la legge che garantisce le passività delle banche del paese e il presidente Mary McAleese dovrebbe firmarla oggi.

La legge, presentata dal governo martedì per rafforzare la fiducia nel sistema finanziario nazionale dopo una giornata all'insegna del panico per i titoli bancari, ha già innescato flussi di denaro dalle banche britanniche verso quelle irlandesi.

Il piano garantisce depositi e debito di sei banche irlandesi per un totale di circa 400 miliardi di euro per i prossimi due anni.

L'iniziativa ha suscitato irritazione nella vicina Gran Bretagna, dove molti la giudicano anticoncorrenziale, e sollevato questioni anche a Bruxelles in materia di concorrenza e aiuti di stato.

Con l'aumentare della pressione il governo irlandese ha detto ieri sera che potrebbe estendere lo schema a banche estere con controllate retail in Irlanda e che le richieste saranno valutate caso per caso.