PUNTO1-Bce, situazione forex necessita azioni coordinate - Noyer

mercoledì 25 giugno 2008 12:16
 

(Aggiunge altri dettagli del rapporto annuale e intervista a Le Monde)

PARIGI, 25 giugno (Reuters) - L'attuale condizione del tasso di cambio sollecita un'azione coordinata e decisa.

Lo ha detto Christian Noyer, membro del Consiglio Direttivo della Bce, nel presentare il rapporto annuale della Banca di Francia, che presiede.

"Stiamo sperimentando un periodo caratterizzato da fluttuazioni larghe e disordinate sulle principali valute dei paesi sviluppati e da una non sufficiente flessibilità in numerose valute di paesi emergenti che indiscutibilmente sollecitano un'azione decisa e coordinata da parte dei grandi paesi" ha detto.

Noyer ha posto l'accento tra i liberi movimenti di capitale e vari gradi di flessibilità tra differenti regimi di tasso di cambio nel mondo. Noyer, facendo riferimento ai disequilibri internazionali, ha sollecitato una maggiore flessibilità dei regimi di tassi di cambio, in particolare in quelle nazioni che stanno registrando un consistente surplus delle partite correnti.

La sottovalutazione delle valute di alcuni paesi emergentui è "anomala", ha aggiunto.

SU INFLAZIONE NON SI DEVENO RIPETERE ERRORI DI ANNI 70

"Sulle pressioni dei prezzi non vogliamo ripetere gli errori commessi gli anni Settanta" ha detto ancora Noyer nel rapporto annuale aggiungendo di essere "ragionevolmente ottimista sull'inflazione se i costi dell'energia non cresceranno ulteriormente".   Continua...