PUNTO 1 - Credit default swap a record, Italia a 161,5

martedì 2 dicembre 2008 12:47
 

(aggiunge quotazioni ieri)

MILANO, 2 dicembre (Reuters) - I credit default swap dei governi hanno registrato un generale allargamento, con Stati Uniti, Italia, Gran Bretagna e Francia che hanno registrato il massimo storico sui 5 anni.

"Si sta allargando tutto, un movimento legato al fatto che l'indebitamento tenderà a crescere e questo comporta rischi più alti per il debito" dice un trader italiano. "È corretto da parte degli investitori pretendere un premio più alto a fronte di maggiori quantità emesse".

Il Cds dell'Italia ha toccato il massimo record a 161,5 punti base dai 155 di ieri, quello della Francia a 56,8 da 54,4. Fuori della zona euro, il Cds a 5 anni della Gran Bretagna ha toccato il record di 106,4 punti base con un balzo di 7 punti base, mentre quello Usa ha toccato livelli record a 51,6.

Sulla scadenza decennale il Cds Usa ha aggiornato il record a 66,4 punti base, due in più rispetto a ieri.