PORTAFOGLI- Comprare bond al momento è un'opportunità "unica"

mercoledì 23 luglio 2008 15:21
 

LONDRA, 23 luglio (Reuters) - I bond delle principali istituzioni finanziarie offrono un'opportunità di investimento eccezionale, perchè i rendimenti sono alti e le banche emittenti, anche se in difficoltà, non verranno lasciate fallire. Lo ha affermato Patrick Armstrong, manager del fondo di fondi Insight Investment.

Armstrong, che amministra 1,2 miliardi di sterline (2,41 miliardi di dollari) di asset, ha dichiarato in un'intervista che sta acquistando bond di Ubs UBSN.VX, Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione), Danske Bank (DANSKE.CO: Quotazione) e AIG (AIG.N: Quotazione), che hanno rating AA, con rendimenti attorno al 9%.

Per finanziare le acquisizioni ha radicalmente tagliato la liquidità, che è stata intorno al 25% del suo portafoglio per la maggior parte dello scorso anno, e ritiene di completare i nuovi investimenti nella prossima settimana.

"E' un'opportunità unica nella vita", ha dichiarato a Reuters. "Le grandi istituzioni finanziarie non falliranno, o se andranno in bancarotta le banche centrali le sosterranno oppure verranno rilevate."

" E' veramente improbabile uno scenario in cui una banca centrale lasci fallire le principali istituzioni finanziarie del paese... la Svizzera non lascierà fallire Ubs, non può... le banche centrali ti danno una azione put a costo zero".

I commenti del gestore giungono dopo che la banca centrale americana ha orchestrato il salvataggio di Bear Stearns da parte di JP Morgan, lo scorso marzo.

Mentre il deael è stato organizzato a prezzi di liquidazione per gli azionisti, i bond di Bear Stearns sono stati rilevati da JP Morgan.

Gli analisti ritengono anche che se la Fed salverà Fannie Mae FNM.N e Freddie Mac FRE.N -- le cui quotazioni sono scese al'inizio del mese sui timori che le due agenzie non abbia abbastanza capitali per sopravvivere alla crisi dell'immobiliare -- i vecchi possessori di obbligazioni potranno beneficiare.

In aggiunta, le banche dovrebbero raggiungere il record di 100 miliardi di dollari raccolti con aumenti di capitale quest'anno, secondo dati Thomson Reuters. Questi aumenti di capitale tendono a favorire gli obbligazionisti fornendo un ammortizzatore extra di termini di capitale, mentre gli azionisti sono quelli che pagano.

Armstrong ha investito nel reddito fisso oltre 20% del suo portafoglio, rispetto a una quota quasi zero un anno fa. Il gestore probabilmente alzerà la quota nel fixed income al 30%.