UniCredit, Fitch abbassa outlook a "negativo", conferma "A+"

giovedì 2 ottobre 2008 14:07
 

LONDRA, 2 ottobre (Reuters) - Fitch ha modificato l'outlook su UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) a "negativo" da "positivo" confermando il rating emittente a lungo termine ad "A+".

L'agenzia ha invece abbassato il rating individuale a "B/C" da "B", mentre quelli a breve, di supporto e di supporto "floor" sono confermati rispettivamente a "F1", "1" e "A-".

Mentre la redditività del gruppo è storicamente sempre stata buona, la recente performance è stata condizionata da commissioni più basse a causa delle difficoltà globali del settore del risparmio gestito, e dai negativi risultati dell'attività di trading in particolare per le valutazioni 'mark-to-market' sul portafoglio crediti strutturati, dice Fitch.

Inoltre lo scenario in rapido mutamento, le prospettive macroeconomiche cupe di Italia e Germania e l'outlook meno favorevole di alcuni paesi del Centro-Est Europa potrebbe tradursi in nuovi oneri da svalutazione degli impieghi.